-->

25 marzo 2014

Mettiamo ordine nelle nostre vite!



La Primavera è il periodo dell'anno che preferisco. Momento di rinascita, della natura, del corpo e anche della mente.
Finalmente la luce torna ad inondare le giornate e anche le idee si schiariscono.
Come ho già confessato su facebook, sono alle prese con una campale riorganizzazione della casa.
Mettere un pò di ordine mi aiuta a sentirmi più in pace nel luogo in cui vivo.E porta sempre con sè delle sorprese.
 Qualche tempo fa ho infatti scovato questo ritratto che mio padre mi fece a pochi mesi dalla mia nascita. Un reperto che avrebbe potuto andare disperso nel caos e che invece campeggia ora sulla parete del nostro salotto a ricordarmi il legame con i miei genitori e quello che sto creando con i miei figli. Una sorta di allegoria del ciclo della vita.

Ieri ho invece ritrovato degli appunti che scrivevo di questi tempi ben 10 anni fa quando, single e appena lasciato il mio posto di lavoro fisso, mi stavo per trasferire a New York.
Una lunga lista di obiettivi, sogni e progetti. Delle scadenze da rispettare e, naturalmente, qualche momento di pura immaginazione.
Oggi, tornata in Italia, sposata, con due bimbi e un nuovo lavoro, devo dire che tanti obiettivi sono stati raggiunti.
Alcuni non mi interessano più (e nemmeno capisco come potessero interessarmi allora!), mentre altri si erano completamente persi nella mia memoria.
Questo mi ha dato una scossa immediata riguardo i miei progetti futuri. Il terrore di aver smesso di sognare solo perchè alcuni sogni si sono già realizzati, mi ha subito spronato a stilare una nuova lista. Una di quelle che sicuramente tra qualche mese si perderà tra le scartoffie quotidiane, ma che, puntuale spunterà fuori per farmi fare i conti con la mia vita, tra qualche "pulizia di Pasqua".
A voi tutte care che siete alle prese con le pulizie generali, o approfondite o "di Pasqua" o comunque le chiamiate, posso assicurare che queste "scoperte" dal passato, ma soprattutto da noi stesse, valgono la fatica del lavoro di riordino della casa.