-->

11 maggio 2012

Thriller per l'Estate

L'unico figlio di Anne Holt
 Sono tornata al mio appuntamento con i Venerdì del libro!
Arriva l'estate e torna la mia voglia di giallo!
Da ormai più di 2 anni ho scoperto questa bravissima autrice norvegese e, nonostante i suoi libri mi inquietino da matti, non posso perdermene nemmeno uno.
Adesso sono alle prese con "L'unico figlio".
L'autrice è sempre la controversa Anne Holt. Controversa sia per la sua biografia assolutamente fuori dagli schemi, sia per le storie racconate.
L'unico figlio fa parte della serie di
Hanne Wilhelmsen, l'agente di polizia protagonista delle vicende più grottesche e raccapriccianti che ci si immagina possano accadere in Norvegia.
Anche questa volta il quadro dipinto dalla Holt non corrisponde assolutamente alla solita visione ammirata degli efficientissimi paesi del Nord.
Si delinea invece uno scenario dove spesso l'ipocrisia regna sovrana, i rapporti interpersonali sono schivi e fragili e il mutare delle stagioni influisce enormemente sull'umore delle persone.
Non posso svelarvi niente della trama, essendo un thriller (anche piuttosto noir). Vi dico solo che, come sempre, sono presenti dei bambini e una grande introspezione dell'animo umano... che fa venire i brividi.
Vi prego ditemi che anche voi adorate questa scrittrice!! Non può essere altrimenti.