-->

13 aprile 2012

Denti bianchi

Denti bianchi


E' arrivato un altro venerdì e rieccoci al nostro appuntamento fisso con i venerdì del libro di Homemademamma.
Il romanzo di cui vi voglio parlare oggi ricade nella mia personale categoria dei capolavori.
Sì, mi sbilancio perchè, sebbene lo abbia letto qualche anno fa, questo libro mi è piaciuto tantissimo: si tratta di Denti bianchi di Zadie Smith.

Casetta di stoffa

Protagoniste tre famiglie e un mix di nazionalità. La storia si svolge prevalentemente a Londra in un lasso di tempo che va dal secondo dopoguerra alla fine degli anni novanta.
Due uomini, uno inglese e l'altro bengalese, si conoscono in guerra e diventano amici per tutta la vita. Tornati in Inghilterra si costruiscono le loro famiglie; le nuove generazioni crescono, si mischiano, si odiano e si amano.
In questo romanzo c'è un pò di tutto: la storia, l'amore, la guerra, l'odio, il rancore, la famiglia, la mancanza di comunicazione e il ciclo della vita.
Ma soprattutto c'è tanto umorismo nel trattare il tema principale del libro: l'integrazione.
C'è un pò di critica per la società occidentale, ma altrettanta per la cultura musulmana. Insomma un perfetto esempio di come si possa affrontare un argomento tanto scottante, in modo divertente ed intelligente.
Sono ben 552 pagine (strano per me che non prediligo i libri "mattone"), godibilissime e scorrevoli.
Come sempre non entro nei dettagli della trama, per non rovinare la sorpresa, ma anche perchè, in questo caso, ci vorrebbero davvero ore.
E adesso sono proprio curiosa di sapere se qualcuno di voi l'ha letto e cosa ne pensa!